Stop in Campani ai test sierologici privati

Valentina Cosentino
Dovevano partire oggi in Campania i test sierologici nei laboratori privati per la ricerca degli anticorpi IgM e IgG,  quelli che documentano se un individuo è stato in contatto con il virus.

I laboratori di analisi associati a Federlab, Aspat, Anisap Campania e Confindustria Campania avevano annunciato l’avvio delle analisi per chi ne facesse richiesta.
La lettera che ne comunicava l’avvio era stata inoltrata anche al Presidente della Regione e ieri sera è arrivato lo stop da parte dell’Unità di Crisi della Regione Campania. Non è in discussione, sembra, la sicurezza dei test che non sarebbero stati quelli cosiddetti rapidi, ma quelli ben più attendibili effettuati con la metodica del dosaggio Immunometrico quantitativo (chemiluminescenza, EIA, ELISA), con kit con marcatura CE. La motivazione è da ricercare nel timore da parte dell’Unità di Crisi che autorizzare tali test in più laboratori non garantirebbe il distanziamento sociale necessario per il contenimento del virus.
Il fermo potrebbe essere solo momentaneo. La Regione, infatti, ha comunicato di voler sospendere il parere in attesa del parere specifico richiesto in merito al Ministero della Salute.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu