Stazione Duomo – Municipio, in arrivo 30 milioni per completare i lavori

Grande Napoli

Approvata in Giunta comunale, su proposta dell’Assessore Piscopo, la Convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e il Comune di Napoli, finalizzata alla realizzazione di attività archeologiche connesse con il completamento delle stazioni Duomo e Municipio, per un importo di 30.000.000,00 euro. Il finanziamento rientra nella programmazione del Piano Operativo del Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture 2014-2020. “L’intervento – dichiara l’Assessore Piscopo – consentirà di completare le attività archeologiche, condivise con la Soprintendenza, per le stazioni Duomo e Municipio. Sarà in questo modo possibile valorizzare le strutture e i reperti di varie epoche rinvenute durante gli scavi, ricollocandoli all’interno delle nuove stazioni,al fine di poterle rendere fruibili e visionabili da parte dei cittadini napoletani”.

 

Stazione Metro Duomo

Durante gli scavi archeologici sono stati riportati alla luce reperti risalenti all’epoca romana, tra cui un tempio del I secolo d.C., un porticato Ellenistico di età Flavia e una pista da corsa del ginnasio, che si aggiungono ai circa tre milioni e mezzo di reperti recuperati a Napoli in 35 anni di lavori. La stazione sarà coperta da un’enorme calotta trasparente che darà l’idea di un museo aperto a tutti. Sarà una bellissima passeggiata tra luce e buio la nuova stazione firmata da Massimiliano Fuksas e dalla moglie Doriana Mandrelli.

 

Stazione Metro Municipio

La nuova fermata della metro progettata da Alvaro Siza e Edoardo Souto de Mour, è lo scavo archeologico più grande d’Europa. Un’opera unica al mondo: 250 mila metri cubi di scavo archeologico. Sotto la guida di Àlvaro Siza, l’architetto di prestigio internazionale che ha progettato la stazione Municipio, un gruppo di esperti realizza la progettazione del museo archeologico che completerà entro il 2019 la stazione d’interscambio fra la linea 1 e la linea 6 della metro, offrendo ai visitatori uno sguardo sui 2500 anni di storia della città di Napoli.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu