Stangata sulla tassa rifiuti a Napoli: +13% per le case, +22,5% altre categorie

Il Consiglio comunale di Napoli approva a maggioranza l'aumento delle tariffe Tari. Manfredi: "Colpa dei debiti delle amministrazioni passate".

News
Articolo di , 31 Mag 2023
639

La raccolta e lo smaltimento dei rifiuti e la pulizia della città sono tra i temi più importanti e sentiti dai cittadini, che impattano sull’immagine della città, sulla qualità della vita e sulle casse comunali” – queste le parole del sindaco di Napoli in merito all’approvazione dell’aumento delle Tariffe Tari, deciso nel corso del Consiglio Comunale.

Tari Napoli: +13% utenze domestiche, +22.5% le altre

Non ho mai nascosto la verità perché quando si governa bisogna partire dalla verità e se si fosse agito così non avremmo trovato cinque miliardi di debito ma l’equilibrio finanziario“, continua Gaetano Manfredi. In base a quanto si legge nella relazione dell’assessore al Bilancio del Comune di Napoli, Pier Paolo Baretta, la tassa sui rifiuti aumenta del 13% per le utenze domestiche e del 22,5% in media per tutte quelle non domestiche.

Sposa ecologica, porta tutti al Maschio Angioino in funicolare

L’aumento della tariffa si sarebbe dovuta fare nel 2020, provvedimento non eseguito in virtù di una deroga Covid – spiega il sindaco della città partenopea- e quindi oggi è un atto dovuto e obbligatorio per evitare altro debito. Il nostro modo di governare deve partire da un racconto amministrativo delle cose concrete, se raccontiamo favole accumuliamo altri problemi”.

L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di portare l’Asìa, entro il 2025, ad una situazione di personale interno potenziato di 500 unità, 100 nuovi autisti e nuove spazzatrici. Il quadro è già in via di miglioramento, ma è necessario che i cittadini collaborino e smaltiscano con responsabilità i rifiuti, in particolar modo quelli speciali.

L’aumento della Tari non dovrebbe però gravare sulle famiglie. Manfredi ha sottolineato che: “l’anno prossimo non pagheranno nulla in più attraverso una compensazione che l’amministrazione stanzierà nel bilancio“.

 

 

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...