Spaghetti alla puveriello: un piatto tipico della tradizione napoletana

Paola Palmieri

Una ricetta antica semplice e gustosa

 

Gli spaghetti alla puveriello sono un piatto tipico della cucina napoletana, e nasce nel dopo guerra, quando in quel periodo il cibo mancava.

 

I più poveri, da qui quindi “puverielli”, per arrangiarsi cucinavano piatti molto semplici, preparati con alimenti che erano più facili da trovare come la pasta e le uova e sugna.

 

Il piatto è molto semplice da fare infatti si tratta di pasta con un uovo fritto sopra, una delizia semplice ed economica.

 

 

Ingredienti

per 2 persone:

  • 4 uova
  • 200 g di spaghetti
  • 2 cucchiai di sugna ( in alternativa olio)
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • formaggio grattugiato

 

Procedimento

Cuocere gli spaghetti in una pentola con acqua salata, nel frattempo fare sciogliere la sugna( in alternativa si può usare anche l’olio) in una padella e dopo di che ci friggete le uova ad occhio di bue ma con il tuorlo cotto una volta cotte metterle da parte.

 

Scolare la pasta, metterla nella padella con lo strutto, impiattare e mettere sugli i spaghetti le uova fritte ( se volte con la forchetta potete rompere le uova riducendole in pezzettini) aggiungere il parmigiano grattugiato, una spolverata di pepe ed il piatto è pronto!

 

(Foto charmenapoli.it)

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu