Napoli capitale della tecnologia: presentato in anteprima lo smartphone del futuro!

Napoli capitale della tecnologia: presentato in anteprima lo smartphone del futuro!
Vota questo articolo

Presentato a Napoli il nuovo telefono MX6 prodotto in collaborazione con una società partenopea.

Napoli si riconferma come città tecnologica d’avanguardia: dopo l’installazione della sede Apple per lo sviluppo del sistema operativo IOS, un altro colosso dell’Hi-tech ha scelto la città partenopea per lanciare sul mercato il suo ultimo gioiello tecnologico, il nuovo MX6, fuoriclasse degli smartphone. Il punto di forza di questo cellulare è il sensore CMOS Sony IMX386, con messa a fuoco rapida, apertura f/2.0 e doppio flash che permette di ottenere foto ad alta definizione.

Il prodotto è stato presentato al pubblico il 19 luglio, presso l’Hotel Mediterraneo, dalla società napoletana Leali, specializzata nello studio e nella diffusione dei telefoni cellulari. La collaborazione tra Leali srl e Meizu è nata grazie ad un accordo di tre anni fa, attraverso cui la società partenopea è diventata distributrice online dei prodotti Meizu e primo centro di assistenza in Italia. La competenza e la professionalità del team napoletano ha portato anche ad un lavoro personalizzato sul sistema operativo Flyme, in linea con le specifiche esigenze dei clienti italiani.

Creazione di nuovi posti di lavoro in Campania

Ciò che rende una tale collaborazione ancora più preziosa è la creazione di posti di lavoro e la crescita, sia nel settore tecnologico che in quello economico, della regione Campania e in particolare di Napoli, diventata perno del processo di sviluppo. Come ha dichiarato Carmelo Piantadosi, CEO dell’azienda, “Una delle attività fondamentali svolte da Leali è quella di scouting, ovvero la costante ricerca di nuovi marchi e prodotti interessanti del settore tecnologico. Meizu fidandosi delle nostre competenze tecniche ci ha dato fiducia. E così Napoli ancora una volta è al centro del processo innovativo”. (Fonte La Repubblica Napoli)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu