Siani, Manetti Bros, The Jackal: tutti film napoletani in uscita!

Uncategorized
Articolo di , 31 Ago 2016

La nuova stagione cinematografica prevede l’uscita in sala di numerose pellicole dirette da registi napoletani o ambientate nella nostra città. Sono infatti attesi prossimamente i nuovi lavori cinematografici di Miniero, Siani, Manetti Bros., Patietno, i Ditelo Voi e The Jackal con la loro opera prima.

La prima ad essere proiettata nei cinema sarà la commedia di Luca Miniero prodotta da Cattleya “Non c’è più religione“, in uscita il 15 dicembre, con Claudio Bisio, Alessandro Gassman, Angela Finocchiaro e Giovanni Esposito. Si tratta di una commedia multietnica che racconta in modo divertente l’Italia di oggi, mentre in un piccolo paesino si ricerca disperatamente un nuovo bambinello per il presepe vivente.

A seguire Alessandro Siani di nuovo regista ed interprete nel suo “Mister Felicità“, in uscita il 1 gennaio 2017. Per la terza volta dietro la macchina da presa, Siani affronta il tema delle banche visto dagli occhi di un napoletano trapiantato in Trentino Alto Adige.
Molto atteso il primo lavoro dei Jackal, vere e proprie star del web, “Addio fottuti musi verdi“. Il passaggio da un format diverso al cinema non è stato indolore per i loro colleghi “The Pills”, anche loro idoli su Facebook, e si spera vivamente che gli sciacalli non subiscano la stessa sorte. Tra gli attori Fortunato Cerlino, il boss Pietro Savastano di “Gomorra La Serie”.

Opera prima anche per i Ditelo Voi, dopo Made in Sud sono pronti ad arrivare in sala con “Gomorroide“, diretto da Francesco Prisco.

Dopo il successo di “Song ‘e Napule”, i Manetti Bros tornano a calcare la terra partenopea per girare il loro nuovo film “Nun è Napule“. Protagonista ancora Giampaolo Morelli accompagnato da Serena Rossi e Carlo Buccirosso.

In preparazione per Patierno il docufilm “Napoli 44” che, ripercorrendo l’esperienza di Norman Lewis, testimonia gli orrori della seconda guerra mondiale.
Sono inoltre attesi “Veleno” di Diego Olivares che racconta invece il dramma della terra dei fuochi, “Due Soldati” di Marco Tullio Giordana e i due film d’animazione “Il principe di sabbia” e “Gatta Cenerentola”, rispettivamente di Enzo D’Alò e Alessandro Rak, già regista del toccante “L’arte della Felicità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...