Sciopero generale dei trasporti, stop di metro, bus e treni

Grande Napoli
Vota questo articolo

 

I sindacati di Cgil, Cisl, Uil e da Faisa Cisal e Ugl-Fna hanno indetto lo sciopero dei trasporti nella giornata di lunedì 21 gennaio, giornata in cui mezzi pubblici e treni resteranno fermi per 4 ore, tra le 10 e le 14. Il motivo dell’astensione dal lavoro è la mobilitazione degli addetti di categoria contro le proposte europee di nuove norme sui tempi di guida e di riposo.

 

 

Si fermeranno anche i pullman a noleggio. Le modalità dello stop per i bus e le metro saranno decise a livello locale e rispetto delle fasce di garanzia.

 

“Sciopero di 4 ore il prossimo 21 gennaio nei settori del trasporto pubblico locale e del noleggio di pullman con conducente”. A proclamarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Fna, “a seguito delle proposte europee di modifica peggiorativa dei regolamenti sui tempi di guida e di riposo, che liberalizza il mercato internazionale dei servizi di trasporto passeggeri a lunga percorrenza, svolto con autobus e pullman nell’Unione europea”. “Autobus sia urbani sia extraurbani, tram, metropolitane e ferrovie concesse – riferiscono le organizzazioni sindacali – si fermeranno per 4 ore con modalità locali e nel rispetto delle fasce di garanzia mentre si terrà, dalle 10 alle 14, lo stop dei conducenti di pullman a noleggio”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu