Sarà un Settembre burrascoso. L’avviso dei meteorologi che nessuno si aspettava

Grande Napoli
Sarà un Settembre burrascoso. L’avviso dei meteorologi che nessuno si aspettava
Vota questo articolo

Che sia stata un’estate da pazzi ce ne siamo accorti tutti, non solo il nostro Paese, ma tutta l’Europa, ha vissuto condizioni alquanto anomale di cui vi abbiamo dato conto assiduamente. Settembre è iniziato da qualche giorno e già si sta dimostrando piuttosto dinamico, altalenante, ma vediamo insieme una proiezione su come il mese in corso potrebbe proseguire.

 

Per capire meglio cosa deve attendersi l’Italia, dobbiamo per un attimo allargare la nostra visuale e osservare cosa sta avvenendo a livello europeo perché se qui da noi Settembre è iniziato un po’ sottotono, non è così invece altrove. La Scandinavia ad esempio, che già si era trovata a fare i conti con una stagione estiva straordinariamente bollente, continua a soffrire il caldo: un promontorio anticiclonico infatti staziona sul Nord Europa con il risultato che le temperature rimangono ben al di sopra la media del periodo. In Finlandia e in Norvegia, nei giorni scorsi, la colonnina di mercurio ha toccato i 20°C con punte addirittura di 25°C a Lakselv, una cittadina norvegese situata nell’estremo Nord della Nazione. Nel vecchio continente dunque, soprattutto nelle zone settentrionali, Settembre è iniziato un po’ com’era finito agosto, cioè all’insegna di anomalie termiche positive notevoli e anche con una certa carenza di precipitazioni, mentre sul bacino del Mediterraneo continua ad esserci un tempo alquanto burrascoso.

 

Alla luce anche di tutto ciò, ma focalizzandoci sul nostro Paese, come potrebbe procedere il mese di transizione tra l’estate e l’autunno? I modelli confermano sostanzialmente la prospettiva che vi avevamo illustrato in precedenza, con l’anticiclone che certo non mancherà di fare qualche puntatina in Italia, facendoci assaporare delle parentesi soleggiate e miti, ma anche con le perturbazioni atlantiche sempre in agguato, pronte a portare improvvisi sconquassi. Ecco dunque la conferma: Settembre sarà all’insegna di questo andirivieni tra fasi con sole prevalente ed altre decisamente più instabili, anche temporalesche e con precipitazioni abbondanti, sopra la media del periodo, con un surplus pluviometrico che potrebbe sfiorare il 30%.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu