Sanità in Campania: fine del commissariamento, al via un vaccino per il cancro

Valentina Cosentino
Sanità in Campania: fine del commissariamento, al via un vaccino per il cancro
Vota questo articolo

 

Il Governatore della Campania Vincenzo De Luca ha annunciato ieri lo stanziamento di ben 157 milioni di euro da investire per la lotta contro il cancro, in particolare l’obiettivo sarebbe la produzione di un vaccino stesso in Regione.

 

Spiega De Luca: “Abbiamo deciso un anno fa di chiamare tutta la comunità scientifica in Campania, i centri di ricerca dei nostri ospedali e delle nostre università, ad impegnarsi in una sfida per vincere il cancro  abbiamo deciso di impegnare risorse importanti con circa 160 milioni di euro, credo che neanche a livello nazionale si impieghino tante risorse per un progetto di ricerca su un unico obiettivo“.

 

In tal senso sono già stai attivati 15 progetti di ricerca che interessano le infrastrutture di ricerca e le piattaforme tecnologiche.

 

Nel corso dello stesso intervento il governatore annuncia anche la fine entro novembre del commissariamento per la Sanità campana, segno che i conti sono risanati. E con l’apertura del Pronto Soccorso dell’Ospedale del Mare si potrà entrare in una nuova fase.

 

Ultima nota a proposito dei vaccini per i quali si dichiara a sostegno di un obbligo vaccinale per garantire la sicurezza dei bambini , in Campania, regione che ha raggiunto per l’esavalente circa il 90% della copertura,  si va a scuola solo con la certificazione ASL.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu