Cibo, arte e fotografia alla Salumeria UPnea

Valentina Cosentino

L’altra sera, passeggiando per il centro storico, siamo rimasti incuriositi da questo locale del tutto nuovo.

Sarà stato il maitre che ti accoglie sulla soglia sorridente, sarà stata l’atmosfera essenziale del locale, ma ci è sembrato particolarmente accogliente per bere qualcosa e spilluzzicare e decidiamo di entrare.

Una volta dentro rimaniamo colpiti in primo luogo dal design del locale: i muri sono stati lasciati a nudo e si possono leggere nel tufo le storie di trasformazione della struttura e del palazzo che ospita il bistrò. L’intonaco è stato completamente rimosso per lasciare spazio all’essenzialità. I tavoli e le luci soffuse hanno reso l’ambiente particolarmente accogliente e adatto sia per una cena a due che per quattro chiacchiere tra amici.

Il titolare ci racconta che questo ritorno all’essenziale è alla base di tutto il progetto di Salumeria UPnea, dalla scelta dei materiali da costruzione al menù è tutto all’insegna della natura. Alle pareti,  infatti, dei pannelli fonoassorbenti, per garantire una conversazione più confortevole e assorbire possibili eco, sono fatti in muschi e licheni provenienti dalla lontana Islanda. Un piccolo orto a luce artificiale, allestito all’interno, ospita le piante rigorosamente di stagione per aiutare gli ospiti a riconoscere il ritmo della natura nelle fioritura di ortaggi e verdure. Anche i fiori sui tavoli son rigorosamente di stagione… “chi si ricorda più quando fiorisce una margherita”, dice il titolare.

Ma cosa mangiamo in questo spazio così interessante? Il menù è vario e naturalmente cambia secondo la stagione proprio per garantire prodotti di elevata qualità. Segue in primo luogo la tradizione napoletana, ed infatti abbiamo assaggiato un ottimo ragù preparato secondo la ricetta tradizionale e servito con il “cozzetto” di pane. Nel menù trovano posto anche piatti vegetariani come un panino con polpette di melanzane e legumi, ma anche uno splendido tagliere di formaggi e salumi accuratamente selezionati dallo chef che lavora con una passione invidiabile. Il tutto può essere accompagnato o da vino della casa o da uniche birre artigianali servite alla spina. E senza parlare dei prezzi! davvero alla portata di tutti.

Insomma ce n’è per tutti: dalla colazione alla cena, sì, perché Salumenti UPnea è un bistrò, aperto dalla colazione fino a sera tardi… e per colazione c’è anche la polacca, il celebre dolce di Aversa!

Ma Salumeria UPnea non è solo questo perché nasce dall’espansione di Associazione UPnea che da anni si occupa di arte, accogliendo e promuovendo astisti emergenti tra musica e fotografia. L’associazione si propone come uno strumento di rinascita per sollecitare la città ai nuovi fermenti culturali in tutti i campi. Salumeria UPnea non è, dunque, solo un punto di partenza, ma anche il punto di arrivo, che si pone come una nuova sfida per un’esperienza ormai consolidata.

Ed è per questo che all’interno del locale, sulle sue pareti nude, spiccano le foto degli allievi dell’ultimo corso di fotografia tenuto dall’associazione.

Ed ancora agli artisti, Salumeria UPnea, ha riservato uno spazio in cui esporre le proprie opere.

Insomma, la curiosità di una sera è stata premiata con un incontro davvero speciale con un progetto nuovo ed interessante nel cuore di Napoli animato da persone appassionate di arte e cultura, ma sopratutto appassionante ed innamorate di Napoli.

In bocca al lupo agli amici di UPnea!

Orari di apertura: Tutti i giorni: 8.00 – 23.30
Dove: Via San Giovanni Maggiore Pignatelli, 34/35 80132 – Napoli
Contatti: +39 081 1936 4649
info@salumeriaupnea.com/it

Seguici anche su facebook per esser sempre aggiornato su eventi, cultura e società di Napoli: diventa fan della nostra pagina!

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu