Sablo: il progetto cilentano open source per le spiagge 2020

Valentina Cosentino

 

Cilentani (anche se vivono altrove), amanti della loro terra gli architetti Daniele Saturno e Fabrizio Scattaretico e la brand manager Francesca Coppola, hanno pensato ad un’idea semplice economica ed efficace per la stagione turistica 20202 a prova di covid 19.

 

Il progetto chiamato Sablo è semplice e si serve di materiali di uso comune . I tre giovani hanno distribuito il progetto di montaggio gratuitamente e ognuno può adattarlo alle proprie esigenze e, seppure suggeriscono anche delle possibilità di acquisto direttamente su interne a puro scopo informativo, invitano chi interessato a rivolgersi a propri fornitori di fiducia per un ulteriore eventuale riduzione dei costi di produzione.

 

Come funziona. Si tratta di una struttura con montanti in legno (che si possono acquistare già tagliati e pronti all’uso) con teli divisori, che possono essere in juta o pvc, e di copertura che assicurano il distanziamento sociale.

 

Il progetto è completamente open source e può essere scaricato direttamente dal sito da chiunque stia cercando una soluzione semplice riutilizzabile e non troppo costosa, ma sopratutto completamente adattabile alle proprie esigenze.

 

Così ne parlano gli ideatori: “La struttura è resistente e scomponibile, destinata a durare negli anni e perché ciascuno possa realizzarla autonomamente, apportando peraltro anche eventuali modifiche, abbiamo previsto un manuale in stile Ikea. Siamo legatissimi alla nostra terra e momentaneamente lontani: volevamo dare il nostro contributo gratuito ai tanti amici che gestiscono stabilimenti balneari“.

 

Così Francesca Coppola: “Sulla falsa riga del tanto discusso progetto in plexiglass  abbiamo pensato di fare la nostra proposta tenendo conto di fattibilità, costi, estetica e impatto zero sull’ambiente. Essendo legatissimi alla nostra terra e momentaneamente lontani, volevamo dare il nostro contributo gratuito ai tanti amici che gestiscono stabilimenti balneari. È una proposta rivolta a tutti e speriamo di essere d’aiuto a un gran numero di imprenditori in tutta Italia, perché solo dandoci una mano a vicenda possiamo sperare di far ripartire lo straordinario Paese in cui viviamo“.

 

Fabrizio Scattaretico, salernitano: “Il secondo obiettivo di “Sablo” è quello di offrire una soluzione duratura, per permettere agli imprenditori di ammortizzare i costi negli anni. “Sablo” è infatti una struttura resistente e scomponibile, volta a durare anche nelle stagioni estive successive» chiosa il salernitano“.

 

Fonte: il Giornale del Cilento



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu