Rivoluzione Volotea a Napoli: la società aumenta il suo traffico ed assume

Valentina Cosentino

 

La compagnia low cost spagnola Volotea ha annunciato un importante investimento sullo scalo napoletano di Capodichino a partire da Aprile 2020.

 

Tutte le novità che la compagnia sta predisponendo verranno rese note il 15 ottobre in un grande conferenza stampa stampa tra cui le nuove rotte e le possibilità di impiego previste dal nuovo progetto societario.

 

In particolare già si sa che tra i progetti c’è l’allocazione di due aeromobili presso lo scalo che consentiranno maggiori e più comodi spostamenti da Napoli verso le varie destinazioni europee servite da Volotea.

 

 

Per ampliare volume di traffico e servizi sarà necessario un’ampia azione di reclutamento  per selezionare il personale locale a supporto delle operazioni di innovazione.

Dichiara Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea: “Siamo felici di aprire una base a Napoli, primo aeroporto Volotea in Italia e secondo nel nostro network per numero di posti disponibili: grazie alla nuova base, i passeggeri campani potranno volare in orari ancora più comodi. A Napoli, inoltre, utilizzeremo aeromobili Airbus A319 che ci permetteranno così di offrire, il prossimo anno, più di un milione di posti a livello locale. Volotea, infine, è oggi come primo vettore a Napoli per collegamenti verso destinazioni nazionali e isole greche, a dimostrazione del potenziale di crescita dello scalo partenopeo”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu