Ristorazione e consegna a domicilio: firmata l’ordinanza della Regione con le disposizioni

Valentina Cosentino
E’ stata pubblicata oggi la nuova ordinanza (ordinanza n. 37 del 22 Aprile 2020) della Regione Campania per regolamentare la riapertura,  per  la sola consegna a domicilio, dei servizi di ristorazione e per la riapertura di librerie e cartolerie.
Questo il testo integrale dei punti 1 e 2 dell’ordinanza relativi alle su citate attività commerciali con le relative disposizioni da osservare:
1. Con decorrenza dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, ferme restando le misure statali e regionali vigenti e fatta salva ogni ulteriore disposizione in considerazione dell’evoluzione della situazione epidemica, a parziale modifica delle disposizioni di cui all’Ordinanza n.32 del 12 aprile 2020, su tutto il territorio regionale:
  • a) sono consentitele attività’ e i servizi di ristorazione – fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie – esclusivamente, quanto ai bar e alla pasticcerie, dalle ore 7,00 alle ore 14,00, gli altri esclusivamente dalle ore 16,00 alle ore 22,00, per tutti con la sola modalità di prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi e salvo l’obbligo di attenersi alle prescrizioni di cui al successivo punto 2
  • b) sono consentite le attività di commercio al dettaglio di articoli di carta, cartone, cartoleria e libri, esclusivamente dalle ore 8,00 alle ore 14,00, con raccomandazione di adottare misure organizzative atte a promuovere la modalità di vendita con prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio, salvo l’obbligo di attenersi alle prescrizioni di cui al successivo punto2.
2. E’ fatto obbligo, per gli esercenti egli operatori impegnati nelle attività di cui al precedente punto 1 e per gli utenti,di osservare le misure di sicurezza e precauzionali prescritte nel protocollo allegato sub A al presente provvedimento per formarne parte integrante sostanziale.
Per qualsiasi chiarimento si consiglia di consultate il testo integrale dell’Ordinanza e per i suoi allegati sul sito della regione Campania.
Foto di copertina: adnkronos


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu