Rione Sanità: 25 ragazzi seguiranno il corso dell’Apple Academy “foundation program”

Paola Palmieri

Corso dell’Apple Academy “foundation program” per i ragazzi del Rione Sanità

 

La Collina dell’arte una nuova rete nata per valorizzare il patrimonio della città, si avvarrà dei giovani talenti del Rione Sanità, infatti da settembre 25 ragazzi del rione, dai 18 ai 30 anni, seguiranno il corso dell’Apple Academy, “foundation program”, per sviluppare app digitali e innovare i beni culturali.Dal Mann alle Catacombe di San Gennaro fino al Museo di Capodimonte, un solo percorso, dall’età greco romana a oggi.

 

La nuova sfida del rione è al centro di un itinerario di rilancio che dall’Archeologico va a Capodimonte è stata presentata ieri alle Catacombe di San Gennaro. I ragazzi impareranno i linguaggi del digitale e li metteranno al servizio del management dei beni culturali, questa è solo una parte del progetto della Collina dell’arte. La società finanzierà anche un percorso di realtà virtuale nelle Catacombe di San Gennaro. “I ragazzi seguiranno i corsi negli spazi dell’Academy Apple di San Giovanni a Teduccio – spiega il direttore di Capodimonte Bellenger – La “collina gentile” è un itinerario unico, non solo in Italia, ma anche a Napoli. I rapporti con il rione Sanità sono iniziati da tempo con la mostra del pittore della Sanità, Paolo La Motta, che non solo ha realizzato la scultura di Genny Cesarano ma anche il suo ritratto: un polittico, comprato dal museo di Capodimonte, che in ottobre farà parte della mostra ” Capodimonte ringrazia la Sanità”

 

Giovani e innovazione, un altro traguardo raggiunto molto importante per la rinascita della Sanità avviata dal parroco Antonio Loffredo. Spiega Giovanni Lombardi, presidente e fondatore del gruppo Tecno: Crediamo nella contaminazione tra beni culturali e l’innovazione. L’anno scorso abbiamo finanziato all’interno del museo di Capodimonte l’Apple Foundation, gemmata dall’Academy Apple di San Giovanni a Teduccio, caso mondiale, riqualificato la sala dei manifesti Mele, lì sono già iniziati i corsi per avvicinare i ragazzi al digitale, oltre ad otto opere, fra cui una di Tiziano. A settembre avremo il piacere e l’orgoglio di formare i ragazzi del rione che potranno lavorare con degli stage nelle aziende del territorio”.

 

Successivamente nascerà un biglietto comune integrato per chi visita le Catacombe avrà un biglietto ridotto per Capodimonte. Crediamo che l’Apple Foundation con la Federico II e Tecno sia importante per i ragazzi del futuro che dovranno coniugare la conoscenza dell’inglese e del coding.  Capodimonte sta lavorando con il Comune per l’attivazione di un bus che dal Mann porterà alle Catacombe e a Capodimonte. Presto nascerà anche l’ascensore che dal rione Sanità porterà all’ingresso delle Catacombe a Capodimonte.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu