Pasta e cavolo alla napoletana, la ricetta della tradizione

Grande Napoli

C’è chi la fa con soffritto di cipolla e chi con l’aglio, chi con qualche pomodoro e chi in bianco. Nelle ricette napoletane della tradizione nulla è mai scontato, e i gusti variano di famiglia in famiglia. Cioò che è certo, però, è che una buona pasta e cavolo alla napoletana mette d’accordo davvero tutti i commensali. Ecco la nostra ricetta del cuore.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

    • 320 g. di pasta mista o pasta corta (conchigliette, tubettoni)
    • 600 g. di cavolfiore
    • 150 g. di pancetta
    • una crosta di parmigiano
    • 80 g. di olio evo
    • 2 spicchi di aglio
    • un peperoncino piccante

PROCEDIMENTO

  • Tagliate la pancetta a dadini e lasciatela dorare in una casseruola con l’olio evo e gli spicchi di aglio a fiamma bassa.
    Eliminate l’aglio e aggiungete i pomodorini tagliati a metà e continuate, a rosolare per pochi minuti.
    A questo punto unite il cavolfiore, lavato e tagliato a cimette e mescolate con cura.
    Diluite con qualche mestolo di acqua bollente, unite la crosta di parmigiano, raschiata e tagliata a pezzetti, regolate di sale e coprite la casseruola con il coperchio.
  • Fate stufare a fiamma bassa per circa una mezz’ora, poi allungate con altra acqua bollente e calate la pasta, mescolando continuamente e aggiungendo altra acqua bollente, solo se necessario.
    Portate a cottura la pasta, tenendola al dente, spegnete la fiamma e fate riposare qualche minuto nella casseruola, prima di servire.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu