Ottobrata in arrivo , temperature sopra la media su Napoli

Grande Napoli

Sta per arrivare l’ennesimo colpo di scena in questo dinamico inizio del mese di ottobre: nel corso del prossimo WEEKEND, infatti, è atteso un RIBALTONE, con l’arrivo della classica Ottobrata.
Scopriamo di cosa si tratta con le previsioni dettagliate su tutta l’Italia.

Dalle carte meteo a nostra disposizione e soprattutto dagli ultimi aggiornamenti emerge che l’alta pressione riuscirà ad imporsi su buona parte del bacino del Mediterraneo a partire da giovedì 12. Si tratta di un fatto abbastanza inusuale: infatti, la massa d’aria calda e stabile arriverà direttamente dall’Africa e non dal più consueto (in questo periodo) anticiclone delle Azzorre. Proprio come avviene in estate durante le ondate di caldo più intense e durature, questa configurazione potrebbe verificarsi nel prossimo fine settimana, regalandoci belle giornate e anche piuttosto tiepide, con valori termici ben al di sopra delle medie stagionali.
Si verificherà sostanzialmente quella che viene chiamata OTTOBRATA: questo termine ha origini romane e stava ad indicare le feste che chiudevano la vendemmia; in pratica erano quelle che noi oggi chiamiamo gite fuori porta e che si svolgevano nei dintorni della Capitale nel pieno del mese di ottobre.

Dal punto di vista più strettamente meteorologico questo periodo vieni inquadrato come una fase più calda del normale e anche piuttosto stabile, favorevole appunto alle gite e perché no agli ultimi bagni al mare.

 

Cosa ci dobbiamo allora aspettare?
Partendo dalla giornata di sabato 12 avremo tanto sole da Nord a Sud con temperature fino a 24°/25°C in città come Firenze, Roma, Napoli e Bari., ma attenzione, sulle Isole maggiori potremmo raggiungere picchi ancora più elevati, come per esempio a Siracusa e a Catania dove si sfioreranno i 28°C durante le ore più calde.

Anche domenica 13 il sole ci terrà compagnia, con valori termici diffusamente oltre i 25°C al Centro-Sud; solo qualche grado in meno al Nord, ma temperature attese sempre ben oltre i 20°C.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu