Ribaltone estivo, cambia di nuovo tutto. L’avviso dei meteorologi

Grande Napoli
Ribaltone estivo, cambia di nuovo tutto. L’avviso dei meteorologi
Vota questo articolo

In questi ultimi giorni vedendo il tempo un po’ incerto, spesso piovoso, temporalesco, sicuramente poco invitante per vacanze e gite all’aperto, qualcuno avrà sicuramente pensato che l’estate sia definitivamente finita, infatti a settembre ha inizio di fatto la stagione autunnale, ma come spesso accade, è la natura a decidere come andranno le cose e pertanto ora vi diciamo come proseguirà questa settimana.

 

Dopo un avvio ancora temporalesco, oseremmo dire burrascoso, causato dalla presenza di un piccolo ciclone mediterraneo, ecco che si realizzerà il primo inaspettato ribaltone, ovvero un redivivo anticiclone africano cercherà di riportare seppur per solo per qualche giorno tra Martedi 4 e Venerdì 7 Settembreuna rinnovata malinconica estate, ma non per questo debole o timida, infatti su molte regioni meridionali si toccheranno i 35,36, 37°C specie in Sardegna, in Sicilia e alcune zone della Puglia, ma non saranno da meno nemmeno altre città del Centro come Roma e Napoli con 32 o 33 gradi

 

A quel punto tanti si chiederanno se per qualche motivo il clima sia cambiato, ma ecco arrivare un secondo inaspettato ribaltone, per l’ennesima volta una doccia fredda pronta a spegnere i più focosi animi dei combattenti contro del riscaldamento globale.

E infatti dal prossimo weekend già a partire venerdì 7 settembre una nuova perturbazione pilotata dall’ormai celebre vasto ciclone islandese giungerà sull’Italia accompagnata e seguita da aria più fredda che come al solito valicherà le Alpi da quel naturale pertugio che è la valle del Rodano, stretto così com’è tra le montagne delle Francia e le nostre Alpi e successivamente addirittura anche da un’altra strada, quella della porta balcanica di Trieste, che dall’indifendibile altipiano di Carso trova naturale sfogo nel mare Adriatico.

 

Sarà questa la fine definitiva dell’estate? In questo momento preciso purtroppo è ancora difficile dirlo, ma stando agli ultimi dati a disposizione non pensiate che il caldo sia finito completamente, anzi il nostro bel paese offrirà altri spunti estivi nei giorni e nelle settimane successive, vedremo se e con quale intensità.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu