Riapre dopo 40 anni la Chiesa delle donne a San Martino

Paola Palmieri
Riapre dopo 40 anni la Chiesa delle donne a San Martino
Vota questo articolo

Un nuovo gioiello restituito alla città!

 

Riapre al pubblico dopo 40 anni la seicentesca Chiesa delle Donne della Certosa e Museo di San Martino, viene così restituito alla città un monumento a molti sconosciuto. Giovedì 13 dicembre alle 18 ci sarà la riapertura ufficiale al pubblico del monumento. Nella chiesa della Certosa del cortile monumentale, la Fondazione Pietà de’ Turchini presenta le “Cantate napoletane per la notte sacra”.

 

La chiesa con un’armoniosa facciata è situata accanto all’ingresso della Certosa di San Martino, ha una lunga storia iniziata dopo il divieto di ingresso alle donne nelle chiese delle Certose fin dall’origine dell’Ordine. Una proibizione confermata nel 1506 da Papa Giulio II, ribadita sia da Papa San Pio V, nel 1566-1572 con la Controriforma, che da Papa Benedetto XIV nel 1757.

 

La soluzione di una chiesa esterna, infatti fu realizzata intorno al 1590, negli anni del Priore Severo Turboli, Alla Chiesa delle donne lavorò anche l’architetto toscano Giovanni Antonio Dosio.

 

La chiesa è stata restaurata dal Mibac insieme con la facciata della foresteria ottocentesca della Certosa, grazie a fondi Fesr 2014-2020 Cultura e Sviluppo ad opera dell’Ati di imprese Modugno, Minerva e Domus.

 

(Fonte il Mattino.it)

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu