Regione Campania: in arrivo nuovo concorso per centri per l’impiego

Si attende l'avviso ufficiale: un'ottima iniziativa per intercettare la domanda di lavoro in Campania.

News
Articolo di , 07 Giu 2021

Nuove, interessanti opportunità di lavoro: sia per diplomati, che laureati.

In arrivo nuovi concorsi per coprire figure che saranno inserite nei centri per l’impiego.

A darne l’annuncio il Consigliere regionale Vincenzo Santangelo: “C’è massima attenzione da parte della Regione Campania sul delicato tema del lavoro… è stata pubblicata una delibera di indirizzo per la celebrazione di nuovi concorsi per il potenziamento dei centri per l’impiego“.

Una misura volta anche ad andare oltre le criticità dell’ultimo concorso Ripam per 2.175 posti, che ha destato notevoli polemiche e che è ormai in fase conclusiva.

Il nuovo bando avrebbe come obiettivo principale quello di andare a colmare carenze di personale negli enti locali campani.

Ancora non si sa in che modalità si svolgerà il concorso, e se sarà gestito o meno interamente dalla Regione. Di sicuro le posizioni messe a bando abbraccerebbero le categorie C e D; laddove per la prima (profilo di istruttore) occorrerà il diploma, mentre per la seconda la laurea, trattandosi in questo caso del profilo di funzionario.

Inoltre, ruolo importante dovrebbe rivestire l’impiego di strumenti informatici, volti a velocizzare i tempi del concorso medesimo.

Sempre con riferimento alle modalità di espletamento della selezione, Santangelo ha espresso la volontà di svolgere una sola prova scritta in via digitale. E secondo quest’ipotesi, sparirebbe la prova orale. Così il Consigliere: “Per completare gli organici e mettere completamente a regime i centri per l’impiego le figure da mettere a concorso sono quelle di categoria C e categoria D. Nell’atto di indirizzo la Regione dà indicazione di espletare una sola prova scritta e non più anche una orale e di prevedere la digitalizzazione delle prove di esame…”.

Per la conferma occorrerà attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale: generalmente, una volta pubblicato l’avviso intercorrono 30 giorni entro i quali è possibile inviare la candidatura in modalità telematica.

Si prospetta una grande adesione, ed al momento risulta difficile individuare se le selezioni termineranno nel 2021, o ad inizio 2022.

(fonte ansa.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...