I Principi di Borbone baciano la teca di San Gennaro: “Siamo napoletani”

Grande Napoli
I Principi di Borbone baciano la teca di San Gennaro: “Siamo napoletani”
Vota questo articolo

Gli eredi del Regno delle Due Sicilie in visita a Napoli per rendere omaggio a San Gennaro e a tutti i napoletani

Giornata da veri napoletani per Carlo e Camilla di Borbone del Regno delle Due Sicilie. Il capo della Real Casa e sua moglie, la duchessa di Castro, baciano l’ampolla che contiene il sangue di San Gennaro appena sciolto:

Mi sento napoletana anche io – afferma Camilla – Questa cerimonia per me ha un valore straordinario e soprattutto è un momento di grande suggestione”. Camilla e Carlo siedono in prima fila al Duomo, insieme al sindaco De Magistris, poche file più dietro c’è anche Beatrice di Borbone, principessa della dinastia del Regno delle Due Sicilie, figlia maggiore di Ferdinando di Borbone.

borbone-1
Foto de Il Mattino

“La tradizione è tradizione e va rispettata – dichiara il principe Carlo – per me è una grande festa, sentita e vissuta da tutti e in tutto il mondo, basti pensare a ciò che succede a Little Italy a New York”.

La città accoglie con grande affetto gli eredi del Regno delle Due Sicilie:

Questa città ci regala sempre un grande affetto che vogliamo ricambiare – afferma Camilla è un legame fortissimo quello con Napoli e i napoletani a cui va il nostro più affettuoso abbraccio”.



Comments to I Principi di Borbone baciano la teca di San Gennaro: “Siamo napoletani”

  • Al più presto il regno delle due Sicilie, viva la famiglia reale Borbone

    Giuseppe 22 settembre 2016 12:44 Rispondi
  • Io che vivo a Brescia vorrei che si tornasse a come eravamo prima ciò è a come eravamo prima il regno delle due Sicilie e possibile tutto ciò.,lo chiedo a chi di dovere fatemi sapere al più presto possibili un caloroso grazie che mi avete dato x questo evento sono fiero di essere napoletano ancora grazie

    de Filippo Michele 23 settembre 2016 4:19 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu