Pompei: arrivano i braccialetti elettronici che guidano i disabili

Paola Palmieri
Pompei: arrivano i braccialetti elettronici che guidano i disabili
Vota questo articolo

Pompei, sono stati realizzati braccialetti elettronici che guidano i disabili, con cinturino colorato e dei sensori lungo il percorso degli Scavi in modo che i visitatori possono essere monitorati e aiutati se necessario.

 

Pompei, sono stati realizzati braccialetti elettronici che guidano i disabili, con cinturino colorato e dei sensori lungo il percorso degli Scavi in modo che i visitatori possono essere monitorati e aiutati se necessario.

 

Nei pressi della biglietteria è possibile trovare il prototipo con il cinturino in 4 colorazioni che consente a chi lo indossa di muoversi nel sito tranquillamente, infatti grazie a dei sensori posizionati lungo tutto il percorso Pompei per tutti  il visitatore è costantemente monitorato. Il prototipo, realizzato da tra il Mibact e il Cnr, è dotato di un bottone Sos, Gps, e modulo wi-fi e Bluetooth che consentono il controllo e il rilevamento della posizione.

 

Sono 20 i braccialetti realizzati con lo scopo di raccogliere suggerimenti per migliorarli. I non vedenti infatti già hanno spiegato che hanno bisogno di una descrizione accurata del sito e non audio che illustrano la storia di monumenti e case di Pompei. Per chi ha problemi di udito si sta pensando di fornire tablet per la visita che forniscano informazioni con il linguaggio dei segni o con testi scritti a scorrimento.

 

La sperimentazione servirà al ministero per scrivere il bando di gara per l’affidamento a privati del servizio di fornitura e gestione dei dispositivi elettronici che consentono la visita in sicurezza agli scavi alle persone diversamente abili.

 

(Fonte La Repubblica.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu