Pizza Patrimonio dell’Unesco: raccolte 2 milioni di Firme, si attende il verdetto

Paola Palmieri
Pizza Patrimonio dell’Unesco: raccolte 2 milioni di Firme, si attende il verdetto
Vota questo articolo

In questi giorni in Corea del Sud sull’isola vulcanica di jeju si deciderà l ‘inserimento della pizza napoletana nella lista dei beni mondiali del Unesco.

 

In questi giorni in Corea del Sud sull’isola vulcanica di Jeju si deciderà l’inserimento della pizza napoletana nella lista dei beni mondiali dell’Unesco. Infatti sul isola si è riunito, con la presenza delle delegazioni dei 24 Stati membri, il Comitato intergovernativo Unesco per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale.

 

Per la causa sono state raccolte e consegnate  due milioni di firme. La petizione è stata promossa dalla Fondazione Univerde, presieduta dall’ex ministro Alfonso Pecoraro Scanio, e dalle Associazioni della pizza napoletana, ed è stata sostenuta anche dal Sindaco di New York Bill de Blasio. Tra le firme raccolte in tutto il mondo ci sono quelle di Carlo Verdone, Maurizio Costanzo e Joe Bastianic.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu