Perchè a lui si e a me no? La rabbia del salumiere coraggio contro il sindaco

Perchè a lui si e a me no? La rabbia del salumiere coraggio contro il sindaco
1 (20%) 1 vote

“A chi figli e a chi figliastri” è questo il post dal sapore amaro scritto su Facebook da Ciro Scarciello, il salumiere coraggio, indirizzato al sindaco Luigi De Magistris.

“A chi figli e a chi figliastri” è  questo il post dal sapore amaro scritto su Facebook  da Ciro Scarciello, il salumiere coraggio che a gennaio dopo aver denunciato le intimidazioni della malavita presenti nel quartiere Duchesca ha visto il suo negozio in un primo momento svuotarsi inesorabilmente. Nonostante la solidarietà dimostrata da molti cittadini temerari che nonostante tutto hanno continuato a fare la spesa nel suo esercizio commerciale, Ciro, lamenta attraverso questo post provocatorio, il mancato sostegno da parte delle istituzioni e dello stesso sindaco che invece ha scelto di visitare la pasticceria Poppella, dopo l’agguato subito qualche giorno fa.

Il salumiere, sempre attraverso il social network sottolinea la sua vicinanza a Ciro Poppella, ma anche la forte delusione, di essere stato lasciato solo, condizione che bene presto  lo porterà a chiudere il suo negozio.

Una speranza per tutti 

Speriamo dunque che dopo questo appello il Sindaco, in qualità di primo cittadino, possa dimostrare a Ciro, salumiere coraggio, ma anche a tanti altri come lui, la vicinanza dello Stato  e magari, perchè no, possa  promuovere qualche iniziativa che permetta a tutti coloro che si sono ribellati e che hanno denunciato i soprusi subiti, di poter continuare a vivere e a lavorare in completa serenità, nei quartieri della loro città.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu