Per sopravvivere ci vuole un po’ di sana cazzimma

Napoletanità
Articolo di , 18 Nov 2020

 

Tengo ‘a cazzimma e faccio tutto quello che mi va cantava Pino Daniele nella sua canzone “A me me piac’ o blues”, tratta dall’album “Yes, I know my way”. Tutti i napoletani conoscono questa colorita parola, il cui significato resta sconosciuto ai più.

Cos’è esattamente la cazzimma?

Trovare un vero e proprio corrispondente in italiano per questo termine dialettale, è difficile se non impossibile. La cazzimma descrive un vero e proprio modo di fare. È lo stile di vita di tutti coloro che, senza mostrare il minimo segno di pentimento, fanno dell’arrivismo il loro modus vivendi. Una persona che ha la cazzimma è una persona opportunista. Per raggiungere i propri scopi, sarebbe disposta a tutto, anche a danneggiare gli altri, a scavalcarli come un ostacolo che si frappone fra loro e l’obiettivo da raggiungere. Negare un favore ad un amico per un proprio tornaconto, mettere in cattiva luce un collega di lavoro che concorre alla nostra stessa promozione, ottenere un successo adottando mezzi che sono politicamente scorretti, sono solo alcuni esempi di cazzimma. Potremmo, pertanto, parafrasare il significato di questa filosofia di vita in “cattiveria gratuita”.

Quali sono le origini di questa parola?

Secondo il filologo Renato De Falco nella sua opera Alfabeto Napoletano, sono da ricercare nel linguaggio giovanile della fine degli anni ‘50.  L’etimologia della parola sembra suggerire un’unione tra la radice, che presenta evidenti riferimenti all’organo genitale maschile, con il suffisso -imma. Quest’ultimo, in particolare, ricorre in molte altre parole napoletane che presentano anch’esse un’accezione negativa. Tra queste zozzimma, ad esempio, che vuol dire “eccessiva sporcizia”.

Altri significati

Tuttavia, alla sua accezione negativa, se ne associa negli ultimi tempi una con una connotazione positiva. In questo contesto, cazzimma diventa la sagacia, la grinta positiva di chi da il massimo per raggiungere un traguardo, senza però danneggiare necessariamente gli altri. D’altra parte, la realtà napoletana, a volte difficile e complicata, ha insegnato al suo popolo che il successo non arriva come una manna dal cielo, ma che spesso bisogna sudarselo. Per questo, considerando la sua accezione positiva, tutti i napoletani sanno che nella vita, per sopravvivere, ci vuole un po’ di sana cazzimma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...