Paura in Circumvesuviana: treno in fiamme e panico tra i passeggeri

Grande Napoli
Paura in Circumvesuviana: treno in fiamme e panico tra i passeggeri
Vota questo articolo

Una mattinata davvero nera per la Circumvesuviana. Nei pressi della stazione di Casalnuovo da un convoglio del treno si è sprigionato un denso fumo nero che ha letteralmente creato il panico tra i passeggeri.  Il treno, proveniente da Nola e diretto a Napoli, viaggiava già in netto ritardo a causa di un malore avuto da una donna per cui è stato necessario l’intervento dei sanitari del 118 che hanno raggiunto la stazione di Pratola, frazione di Pomigliano d’Arco. Poi, pochi chilometri di strada ferrata, e di nuovo il caos.

«Abbiamo sentito un forte odore di fumo – raccontano i tanti viaggiatori che affollavano i vagoni – poi giunti alla stazione di Salice, il treno si è fermato e siamo tutti scesi a causa del tantissimo fumo che c’era. Abbiamo subito pensato ad un incendio». Il guasto, stando a quanto riportato da Il Mattino, è stato causato dal blocco del sistema frenante.  La circolazione è stata ripristinata solo dopo qualche ora.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu