Pasquetta 2017: pronto il piano di sicurezza per la Reggia di Caserta

Fabio Avallone
Pasquetta 2017: pronto il piano di sicurezza per la Reggia di Caserta
Vota questo articolo

Quando il nuovo direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori, ha annunciato l’intenzione di riaprire i cancelli del Parco nel giorno di Pasquetta, in molti hanno storto il naso.

Il sito reale è restato chiuso il lunedì dopo Pasqua negli ultimi 25 anni, principalmente per evitare i danneggiamenti dovuti al grande afflusso di turisti.

Ora, però, quell’idea sta diventando realtà. Nell’incontro di ieri il direttore ha incassato il sì di Cgil, Cisl, Uil e Flp. Contraria solo la sigla Ugl-Intesa, la quale ha motivato il suo diniego per l’assenza, a suo dire, delle necessarie misure di sicurezza.

Qualche dubbio permane ancora su aspetti tecnici, come l’organizzazione dei turni dei dipendenti, ma la decisione non è stata messa in discussione. A gestire e controllare il Parco della Reggia saranno 110 addetti alla vigilanza interna più 50 unità di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, destinate soprattutto all’esterno della struttura.

Parco aperto, dunque, ma non gratuito. Il biglietto costerà 12 euro (gratis solo i minori di 18 anni), mentre il giardino inglese sarà visitabile solo su prenotazione con visite guidate.

Si stimano circa 10-15mila visitatori. Felicori, in un’intervista al Mattino, non mostra tentennamenti: «penso di esser nel giusto con questa scelta, mi colpisce tuttavia che ci siano persone contente se le cose vanno male. Lo trovo sconcertante. Un conto è la preoccupazione, un altro gioire in caso di insuccesso. È un atteggiamento imbarazzante soprattutto per gente che si dichiara orgogliosamente casertana. Ma se fosse davvero così si batterebbero per avere una Reggia aperta, pulita e ordinata, come cerco di fare io, che in questo senso sono davvero orgogliosamente casertano. E molto più di loro».



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu