Pascale, tre donne napoletane ricevono il premio per la cura delle patologie femminili

Grande Napoli

L’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda), premia l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS “Fondazione G. Pascale” per “l’impegno mostrato nella promozione della medicina di genere e per essersi distinto nell’offerta dei servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie femminili”.

La premiazione è avvenuta ieri a Roma nella sede del Ministero della Salute. A ritirare il premio tre donne, le ricercatrici Maria Lina Tornesello e Marilina Piccirillo e il direttore sanitario di presidio, Stefania D’Auria.
Al Pascale è stato attribuito il massimo punteggio nella griglia dei premiati.
È l’ennesimo riconoscimento del grande valore e dell’eccellenza della nostra sanità.

 

 

L’ONDA attribuisce i Bollini Rosa agli ospedali italiani “vicini alle donne” che offrono percorsi diagnostico-terapeutici e servizi dedicati alle patologie femminili di maggior livello clinico ed epidemiologico riservando particolare cura alla centralità della paziente.
Con i Bollini Rosa Onda conferma l’impegno nel promuovere, anche all’interno degli ospedali, un approccio “di genere” nella definizione e nella programmazione strategica dei servizi socio-sanitari, che è indispensabile per garantire il diritto alla salute non solo delle donne ma anche degli uomini.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu