Parco Archeologico di Baia: un nuovo percorso ai tesori sommersi

Paola Palmieri

Un nuovo percorso subacqueo

Un nuovo percorso subacqueo ai tesori delle baia sommersa di Baia ha inaugurato pochi giorni fa, che si aggiunge ai sei già esistenti.

 

Fabio Pagano, direttore del Parco archeologico dei Campi Flegrei, “È una finestra su un complesso residenziale e termale del tardo impero”. “Chi vorrà ammirare queste bellezze  potrà vedere in diretta gli interventi di archeologi e restauratori al sito”.

 

Gli ambienti, portati alla luce nel 2018, hanno fatto riemergere splendidi mosaici, e ancora oggi sono in corso dei cantieri di restauro e scoperta che dureranno fino alla fine di luglio.

 

Dal molo di Baia si accede al parco, il percorso è ideato per coloro che vogliono immergersi con bombole, oppure anche con  una semplice nuotata con maschera a fior d’acqua, o noleggiando una canoa, per osservare la villa sommersa.

 

Ci si può prenotare ad uno dei diving convenzionati col Parco archeologico, scrivendo a pa- fleg. baiasommersa@ beniculturali. it o chiamando il numero 081 19936289.

 

(Foto di Pasquale Vassallo)

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu