Parcheggiatori abusivi a Napoli: arriva il “super Daspo” che parte da Santa Lucia

Pronto il “Regolamento di sicurezza urbana” del Comune: stop ai parcheggiatori abusivi a Napoli grazie alla riforma che allarga il perimetro dentro il quale può muoversi la Polizia municipale

News
Articolo di , 04 Mag 2022

Pronto il “Regolamento di sicurezza urbana” del Comune: si tratta di una mossa che amplia il raggio d’azione dentro il quale può muoversi la Polizia municipale. Grazie a questo provvedimento, il perimetro operativo delle forze dell’ordine si espande notevolmente. Lo scopo? Contrastare la presenza di parcheggiatori abusivi a Napoli e controllare la movida.

“Super Daspo” a Napoli, cosa implica per i parcheggiatori abusivi?

Il sindaco Gaetano Manfredi ha discusso nel vertice a Palazzo di Governo con il prefetto Claudio Palomba riguardo la questione degli abusivi a Napoli. “I regolamenti di polizia urbana – si legge nel testo – possono individuare aree urbane su cui insistono presidi sanitari, scuole, plessi scolastici e siti universitari, musei, aree e parchi archeologici, complessi monumentali o altri istituti e luoghi della cultura o comunque interessati da consistenti flussi turistici, aree destinate allo svolgimento di fiere, mercati, pubblici spettacoli, ovvero adibite a verde pubblico, alle quali si applicano le disposizioni». Vale a dire che «si intende per sicurezza urbana il bene pubblico che afferisce alla vivibilità e al decoro delle città, da perseguire anche attraverso interventi di riqualificazione urbanistica, sociale e culturale, e recupero delle aree dei siti degradati, l’eliminazione dei fattori di marginalità e di esclusione sociale, la prevenzione della criminalità, in particolare di tipo predatorio».

Tutto questo avviene tramite un patto tra sindaco e prefetto. Si uniscono in questo contratto, dunque, anche vigili urbani che aiuteranno a sostenere la sicurezza urbana insieme alle forze dell’ordine. Oggi, senza il “Regolamento”, i vigli urbani possono elevare solo una sanzione amministrativa di 100 euro agli abusivi. Con il “Regolamento” i vigili individuano le strade da tutelare. Si tratta di oltre cento nei quartieri Chiaia, Posillipo, Bagnoli, Vomero, Centro storico e Ferrovia.

Il parcheggiatore abusivo che viene trovato in queste zone oltre alla multa viene denunciato. La denuncia finisce direttamente sul tavolo del questore che può disporre immediatamente il Daspo. E dunque «l’allontanamento urbano» per un anno e in caso di «reiterazione» l’abusivo finisce in carcere.

Photo credits by Il Mattino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...