È morta la donna napoletana che aveva ricevuto la telefonata del Papa

Grande Napoli
È morta la donna napoletana che aveva ricevuto la telefonata del Papa
Vota questo articolo

È morta Nunzia Mattera, la signora di Ischiache meno di un mese fa aveva ricevuto una telefonata a sorpresa di Papa Francesco.

La donna di Ischia era malata di tumore, prima di ammalarsi per tanti anni si era prodigata per i più bisognosi.

Nel pomeriggio di domenica 11 marzo, attraverso un cellulare, Francesco chiamò a Casamicciola – il comune dell’isola devastato dal sisma dello scorso agosto – per trasmettere fede, speranza e conforto a chi soffre. Nunzia Mattera era piuttosto nota sull’isola: ha fondato un’associazione, la “catena alimentare”, grazie alla quale, con l’aiuto di tanti concittadini, ormai da tre anni dona una spesa settimanale alle famiglie in difficoltà del territorio.

Si tratta di più di 60 nuclei, circa 200 persone, che fruiscono di questo servizio nato dai cittadini per i cittadini. “Pronto, buonasera, come state“, esordi il Papa al telefono. “Non tanto bene, Santità perché purtroppo sono malata di cancro“, rispose la donna che poi rivelò al Papa: “l‘altra notte ho avuto un sogno così veritiero: lei veniva qui da me e mi abbracciava come un papà con una figlia anche se sono una donna di 60 anni“. “Sono arrivato da lei con il telefono“, rispose il Papa che le disse di aver saputo di lei dal vescovo della diocesi di Ischia, mons. Pietro Lagnese. Una conversazione breve, durata un minuto e mezzo che si concluse con le parole del Papa rivolte a Nunzia Mattera: “Io prego per lei…e lei preghi per me“.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu