Paola Torrente, la campana curvy che conquista Miss Italia [FOTO]

Grande Napoli
Paola Torrente, la campana curvy che conquista Miss Italia [FOTO]
3 (60%) 4 votes

Ha 22 ani, di Angri, Paola Torrente è salita sul podio di Miss Italia incarnando la tipica bellezza ‘curvy’ italiana. La vera rivelazione di questa edizione

Si chiama Paola Torrente ed ha sfiorato di pochissimo la corona di Miss Italia 2016. Originaria di Sant’Antonio Abate ma residente ad Angri, Paola è arrivata seconda al concorso per scegliere la più bella d’Italia. Il suo, però, è un successo molto speciale, la torrente è infatti la prima ‘curvy’ salita sul podio del concorso di bellezza.

Fianchi morbidi, seno prorompente, alta 1,80 cm, taglia 46, occhi e capelli castani, Paola incarna tutte le caratteristiche della tipica bellezza mediterranea. Giudicata da molti ancor più bella della vincitrice Rachele Risaliti, 21 anni, di Firenze.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tantissime le polemiche che ha scatenato la presenza della ventiduenne di Angri. La scelta dei parton di Miss Italia di aprire il concorso alle bellezze ‘curvy’ non è stata accolta a braccia aperte da tutti. La madre di una delle concorrenti ha infatti innescato la polemica con il conduttore Francesco Facchinetti e Patrizia Mirigliani sulla presenza delle ‘maggiorate’ a Missi Italia 2016.

E mentre i genitori delle sconfitte gridano allo scandalo, il web si schiera al fianco di Paola Torrente difendendo quei canoni di bellezza che rendono le ragazze italiane tra le più belle del mondo:

 “Vorrei tanto che quelli che oggi urlano alla scandalo perché Paola Torrente, una delle curvy che quest’anno ha gareggiato a Miss Italia arrivando seconda, mi spiegassero che tipo di trauma legato al grasso corporeo hanno avuto da piccoli.
Eviterò frasi di circostanza come Paola è una ragazza bellissima, altissima, sodissima, tonicissima, meritevolissima.
Anzi no. Sul meritevolissima vorrei fare un appunto. Miss Italia premia la bellezza, non la magrezza. E lei è meritevolissima.
Quindi se pensate che una donna per essere bella debba indossare la taglia 40 altrimenti automaticamente passerà nella categoria Cessa in 2 secondi netti, voi di bellezza non capite un cazzo.
Io non voglio categorie diverse che dividano le normo peso e le in carne. Voglio veder sfilare ragazze carine, piacevoli alla vista. E se non sembrano proprio uscite da Extreme Makeover Diet Edition, meglio.
Paola fa venir voglia di credere che la bellezza abbia poco a che fare con un numero sulla bilancia. Finalmente.
Non vi piace?
Cambiate canale.”

(il commento di Mary G Baccaglini condiviso già da migliaia di persone su facebook)

Questo slideshow richiede JavaScript.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu