Oro per la Federico II, laureati napoletani sono i migliori manager del mondo

Grande Napoli
Oro per la Federico II, laureati napoletani sono i migliori manager del mondo
Vota questo articolo

I laureati napoletani sono i migliori del mondo

L’università napoletana conquista il gradino più alto del podio nella PRMIA Risk Management Challenge.  Ossia, la sfida che consacra i laureati della Federico II  come i migliori manager del mondo.

Dopo l’arrivo in finale in tutte le edizioni, l’argento dello scorso anno, la squadra federiciana, guidata come tradizione dalla professoressa Rosa Cocozza, è arrivata in vetta alla classifica nella PRMIA. Unica italiana approdata alla finale londinese, la CucurVar – questo è il nome della squadra composta da Martina Simeone, Gennaro Battista, Dario Iacovino e Alessandro Sica – ha gareggiato nei giorni scorsi a Londra difendendo i colori dell’Ateneo Federico II e conquistando un meritatissimo primo posto.

La competizione, aperta ad università europee, americane e canadesi, ha visto la partecipazione di quasi 200 studenti. L’Ateneo Federiciano è sempre stato presente nelle finali della gara con gli allievi del Corso di Gestione del Rischio e negli anni hanno affrontato le tematiche del rischio di credito e del rischio di cambio.

Le finali si sono tenute il 24 febbraio a Londra, dove Martina Simeone, Gennaro Battista, Dario Iacovino e Alessandro Sica, allievi del Corso di Laurea Magistrale in Finanza, hanno affrontato con piena competenza e maturità critica un caso concreto di esposizione al rischio di interesse.

La loro proposta risolutiva è stata una copertura dinamica con Interest Rate Swap composito, elaborato integrando le conoscenze maturate negli insegnamenti nel loro percorso di studi, in particolare l’Intermediazione finanziaria, l’analisi e la progettazione dei prodotti finanziari.

Una grande soddisfazione per l’Ateneo Federiciano e la Professoressa Cocozza, che vedono eccellere ancora una volta i propri studenti nel financial risk management!

Quest’anno la competizione riguardava il rischio di tasso di interesse. Martina Simeone, Gennaro Battista, Dario Iacovino e Alessandro Sica, tutti laureati triennali in Economia delle Imprese Finanziarie e prossimi al traguardo della magistrale in Finanza, hanno affrontato con piena competenza e maturità critica un caso concreto di esposizione al rischio di interesse. La proposta risolutiva è stata una copertura dinamica con Interest Rate Swap composito, elaborato integrando le conoscenze maturate negli insegnamenti di Gestione e Controllo dei Rischi dell’Intermediazione Finanziaria con quelle di Analisi e Progettazione dei Prodotti Finanziari. Grande soddisfazione, dunque, per l’ulteriore conferma di un percorso formativo, incentrato sul Risk Management, ormai consolidato, e grande soddisfazione per la Federico II che vede ancora una volta eccellere i suoi studenti in campo finanziario.



Comments to Oro per la Federico II, laureati napoletani sono i migliori manager del mondo

  • ….eppure,si vedono in giro vlassifiche delle migliori universita in Italia che vedono in bassa posizione universita come la Federico II….come mai???Ho l’impressione che, come sempre, si impongono criteri di valutazione che non hanno niente a che vedere con i tassi di successo all’estero degli studenti ed in generale dei giovani meridionali…parlo anche pet esperienza diretta e non per sentito dire…del resto piu scappano dal sud le leve del futuro…piu ho notizie di esempi positivi…devo per forza convincermi della giustezza delle parole del grande Eduardo che diceva ai giovani napoletani…”fujitevenne” da Napoli?!?odall’Italia??!!??

    Amedeo Marzaioli 3 marzo 2017 21:54 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu