“Ogni scarrafone è bell’ ‘a mamma soja”, Il significato del famoso detto napoletano

Curiosità
Articolo di , 02 Apr 2021

Non di rado, ai meridionali ed in particolare ai partenopei si associa lo stereotipo di mammone, attaccato spesso in modo morboso alla figura materna. È, però, vero che la madre napoletana favorisce questo legame tenendo a sé il più possibile la prole, educandola a mazz’ e panell’, con modi talvolta rudi, altri teneri. Ogni mamma, inutile dirlo, nonostante il reale aspetto, vedrà il proprio figlio con gli occhi dell’amore e cioè bello. Da qui il detto: “Ogni scarrafone è bell’ ‘a mamma soja“. Letteralmente “Ogni scarafaggio piace a sua madre”. L’espressione è utilizzata non solo nel rapporto madre-figlio. Il concetto può essere esteso, infatti, a diverse situazioni in cui, per un motivo o per un altro, una persona elogia in modo spropositato la bellezza di un’altra, esclusivamente spinto dall’affetto che li lega.

Significato del detto

L’espressione ha, come tutti i detti popolari, origini umili ed antiche. Protagonista è lo scarrafone, scarafaggio in italiano, insetto nominato il più delle volte per evocare un’immagine di disgusto e ribrezzo. Scarafaggio trova le sue radici nel latino scarafaius e  greco kárabos; secondo alcuni studi, il corrispondente scarrafone napoletano, invece, deriverebbe dal latino crabone, calabrone. Ma che significato assume in questo contesto? Se, secondo il detto, ogni madre vedrà bello il proprio figlio anche quando non si direbbe, lo scarrafone in tal caso evocherà l’aspetto non gradevole del pargolo.

O’ scarrafone

L’orribile insetto ha inoltre prestato il suo nome ad una celebre canzone napoletana, firmata Pino Daniele. Il brano, tra i più famosi del cantautore, cita testualmente il detto “Ogni scarrafone è bell’ ‘a mamma soja” celebrando la napoletanità e l’ingenuità della gente semplice, contrapposta al razzismo dilagante al nord. Il proverbio dello scarrafone è, così, diventato alla portata di tutti, diffondendosi nell’intera penisola, al ritmo dell’inconfondibile blues di Pino. Provate a pronunciare il detto senza intonare la canzone. Impossibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...