Nuovo progetto di coabitazione dove giovani ed anziani vivono insieme!

News
Articolo di , 06 Set 2017

Ad Acerra un nuovo progetto di coabitazione in cui giovani ed anziani convivono insieme, sposando il progetto di co-housing, «Facciamoci compagnia», realizzato dalla cooperativa ‘La Fenice’ per abbattere i costi e i rischi come le truffe e gli incidenti domestici.

 

Un appartamento composto da cucina, soggiorno, e sette posti letto dove gli anziani disegnano, chiacchierano, giocano a scacchi, coltivano i propri hobby, e si fanno compagnia, non una casa di riposo ma una vera e propria famiglia, dove vengono ascoltati dai nipoti acquisiti!

 

Stefano Gamra presidente della cooperativa e ideatore del progetto precisa: “Non è una casa di riposo o di cura, ma un appartamento dove gli anziani convivono, assistiti da alcuni operatori sociosanitari, una cuoca ed una psicologa che li aiuta nella coabitazione. Nessuno indossa il camice, e gli operatori si rivolgono agli ospiti chiamandoli nonni, in modo da farli stare a proprio agio in un ambiente nuovo. Per ora il progetto funziona, e gli anziani si trovano bene”.

 

Gamra figlio di un marocchino immigrato, sposato poi con una donna di Acerra, conclude: “I miei veri nonni sono ormai morti ma qui ne ho trovati tanti. I nostri anziani meritano rispetto, è per questo che ho deciso di realizzare una pratica nata in Danimarca tanti anni fa e già in uso nel centro nord. La solitudine, qui, per loro è solo un ricordo, così come i problemi legati alla gestione economica di un appartamento, che molti, ormai, non possono permettersi. Qui pagano un fisso ed hanno a disposizione gli operatori che li aiutano quando necessario, e li ascoltano”. (Fonte la Repubblica.it )

 

 

2 risposte a “Nuovo progetto di coabitazione dove giovani ed anziani vivono insieme!”

  1. PIERA ha detto:

    QUESTA ENCOMIABILE INIZIATIVA ORIENTATA DA UNO STRANIERO E RESIDENTE ACQUISITO, DOVREBBE ESSERE ANCHE PER ALTRI SITI ORGANIZZATA AFFINCHE,’ OGNI CITTADINO POSSA USUFRUIRE
    NEL PROPRIO QUARTIERE DI UNA STRUTTURA SIMILE .
    NOI ANZIANI ABBIAMO BISOGNO DI CONSERVARE I RIFERIMENTI
    CHE CI HANNO ACCOMPAGNATO DURANTE LA NOSTRA ESISTENZA,
    ATTORNO E MEDIANTE LE NOSTRE ACQUISITE E SOLIDE CONOSCENZE RECIPROCHE .

  2. Luca ha detto:

    Salve.Sono Luca.
    Sono una persona di 40 anni e abito in provincia di Roma.
    In una amara solitudine quotidiana, vorrei entrare in contatto con questo progetto e parteciparvi per stare in buona compagnia.Avete dei riferimenti di persone con cui parlare? Grazie. Spero in un Vs riscontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...