Nuova vita per il faro, tutto pronto per il resort di lusso

Valentina Cosentino
Vota questo articolo

 

La Floatel GMbH, specializzata nel recupero di “lightouse”  in tutto il mondo, si è aggiudicata la concessione cinquantennale del faro di Ischia Punta Imperatore.

 

Dopo anni di incuria ed abbandono la struttura dal 1 ottobre cambierà il proprio destino grazie agli investimenti, per ben 450 mila euro, che interesseranno anche le vie di accesso al faro stesso.

 

Il faro di Punta imperatore è uno dei più belli e suggestivi d’Italia e sarà trasformato dalla società tedesca in un resort di lusso “con un approccio minimal e di standard elevato”, secondo la Floatel GMbH, che ha già realizzato operazioni simili in Scozia, Spagna e Germania. Vista privilegiata sul canyon di Cuma , da qui sarà facile avvistare anche delfini e capodogli che non di rado fanno capolino in queste acque.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu