Nuova vita a Paestum, al pianoforte si esibisce il direttore del Parco Archeologico

Valentina Cosentino
Nuova vita a Paestum, al pianoforte si esibisce il direttore del Parco Archeologico
Vota questo articolo

E’ proprio il caso di dirlo, nei Beni Culturali si respira aria nuova e i direttori dei parchi archeologici e musei autonomi ci mettono, per così dire la faccia. E’ quello che è successo lo scorso weekend a Paestum in occasione della notte dei Musei.

Al tramonto, nello splendido scenario del Tempio di Nettuno, si è esibito al pianoforte proprio il giovane direttore del Parco Archeologico di Paestum, l’archeologo tedesco Gabriel Zuchtriegel.

Le note di Bach e Chopin hanno risuonato tra le colonne del tempio ad inaugurare nella notte speciale dei Musei la rassegna «Incontri nel tempo» dedicata  a Gian Battista Piranesi e al suo viaggio a Paestum.

Dichiara il direttore: «Sono un archeologo da campo, quindi il mio è un doppio azzardo: mi addentro non solo nella storia dell’arte settecentesca, ma mi esibisco anche come pianista…Non posso garantire, so solo che sarà una serata speciale»

Il  parco archeologico di Paestum è stato aperto al pubblico per la visita serale, dalle 19 alle 22, al prezzo simbolico di un euro facendo registrare anche in questo caso record di presenze di un pubblico che ha dimostrato di apprezzare l’inedita e coraggiosa performance.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu