Una nuova speranza per la “Scorziata”

Valentina Cosentino
Una nuova speranza per la “Scorziata”
Vota questo articolo

Il Sacro Tempio della Scorziata di vico Cinquesanti costituisce uno dei capito li più byui della nsotra storia.

Un capolavoro di arte e di fede completamente abbandonato a se stesso e preda negli anni di rapine e degrado di ogni genere.

Un pezzo per volta sono stai trafugati tutti gli arredi ed i marmi antichi della chiesa, mutilando per sempre un monunento unico che meriterebbe ben altra sorte.

 

Qualcosa oggi sembra lasciar intravedere un labile barlume di speranza per questo capolavoro questa mattina nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo si terrà la cerimonia di restituzione al Comune di Napoli di alcuni beni artistici trafugati dall’altare del “Tempio”. Si tratta beni trafugati nel 1994 e ritrovati dal Nucleo carabinieri tutela patrimonio culturale di Perugia e restituiti al Nucleo di Napoli.

 

Alla cerimonia saranno presenti Luigi de Magistris, l’assessore al Diritto alla città Carmine Piscopo, il capo di gabinetto del Comune di Napoli  Attilio Auricchio, il Soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio Luciano Garella e ill comandante del Nucleo carabinieri tutela patrimonio culturale di Perugia Guido Barbieri.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu