Normale di Pisa: la formazione universitaria d’eccellenza sceglie Napoli

Valentina Cosentino
Vota questo articolo

 

Il Direttore dello storico Istituto pisano, Vincenzo Barone, durante l’inaugurazione dell’anno accademico alla Normale, ha annunciato l’intenzione di aprire una nuova sede a Napoli.

 

 

L’eccellenza toscana, con una storia lunga 207 anni, e da sempre ai livelli più elevati delle classifiche internazionali,vuole investire sulla città partenopea. Il polo di Napoli dovrebbe diventare un punto di riferimento per tutto il meridione e coinvolgere anche l’università Federico II. Una prima sperimentazione potrebbe partire già nel novembre 2018.

L’idea di partenza è quella di istituire un corso di laurea magistrale e di un dottorato, particolare attenzione sarà dedicata alla Blue economy, l’economia del mare, ai percorsi sul “rischio” (ambientale, edile ecc…), e ai beni culturali digitali. Materie e campi di interesse complementari ai percorsi formativi già attivi a Firenze e a Pisa. L’idea del direttore è quella di un polo totalmente indipendente che possa formare al meglio le giovani leve. Molta strada è ancora da fare perché il modello Normale prevede l’istituzione di un vero e proprio campus con alloggi per gli studenti, il primo ostacolo da superare sarà dunque trovare gli spazi adeguati ed i fondi per sostenere il progetto.

 

Si tratta di coinvolgere governo Comune e Regione, ma Barone è ottimista sugli sviluppi futuri.

Fonte: Repubblica.it



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu