Natale 2017: un peperoncino sfida il Corno per conquistare la Rotonda Diaz

Valentina Cosentino
Natale 2017: un peperoncino sfida il Corno per conquistare la Rotonda Diaz
Vota questo articolo

 

Qualche tempo fa avevamo annunciato che per il Natale 2017 la società Italstage aveva presentato un’altra spettacolare idea per  il lungomare di Napoli dopo N’Albero dello scorso anno!

 

La nuova proposta prevedeva l’installazione di un corno di oltre 60 metri visibile fino a Capri. Il Comune di Napoli attirato dall’idea aveva indetto una manifestazione d’interesse per raccogliere nuove ed alternative proposte fissando come tema “Napoli e la Scaramanzia”!

 

Questa mattina il Mattino ci ricorda che non solo è scaduto il termine per la presentazione delle proposte, ma ci svela anche quali sono stati i geniali progetti alternativi al corno presentati.

Il primo è un enorme peperoncino presentato dall’artista Giuseppe Carta:  diciassette metri disteso, per cinque metri e mezzo d’altezza.

 

Le altre due proposte sarebbero, sempre a detta del giornalista del Mattino, un altro corno e un presepe di ghiaccio.

 

Ad ogni modo il Comune di Napoli potrà decidere liberamente la proposta che più piace, a noi non resta che attendere il corso degli eventi!
Fonte: Il Mattino



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu