Nasce il Comitato tecnico per tutelare la lingua napoletana

Paola Palmieri

Comitato tecnico per tutelare la lingua napoletana

 

Il napoletano che è una lingua da oggi, ha un organismo per la sua tutela, infatti è nato il Comitato tecnico-scientifico per la salvaguardia e la tutela del patrimonio linguistico napoletano, di cui fa parte lo scrittore Maurizio De Giovanni, previsto da una legge regionale approvata nel luglio 2019, per salvaguardare l’essenza della tradizione e della cultura campana, nata da un’iniziativa del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

 

Il Comitato, nominato con decreto del presidente del Consiglio regionale, dura in carica cinque anni dalla nomina e ha il compito di promuovere iniziative di studio e ricerca sulla salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano e curare la diffusione e la pubblicazione dei risultati attraverso un rapporto annuale sullo stato di attuazione dei programmi e progetti regionali in materia.

 

Il Comitato avrà il compito di organizzare iniziative di promozione culturale, la partecipazione al Comitato, da parte dei componenti, è gratuita. Andranno ricercati e valorizzati i caratteri che hanno permesso l’elaborazione di una cultura poetica, letteraria, musicale e artistica e fare in modo che venga diffusa la conoscenza, tra le nuove generazioni, di questa lingua, affinché non venga dimenticata.

 

(Fonte la Repubblica.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu