#Napolinonsiferma, la risposta dei commercianti partenopei al Coronavirus

Paola Palmieri

Napoli non si ferma è la risposta dei commercianti partenopei al Coronavirus, la città risponde a Milano che ha lanciato un video virale per rilanciare le attività economiche del Paese da nord a sud.

 

Un modo per rispondere alla depressione da coronavirus. L’idea arriva direttamente dai commercianti di Chiaiadistrict, Confcommercio imprese per l’Italia che ha immediatamente affiancato l’iniziativa, sostenendola,la risposta virtuale ma con tanta voglia di fare all’ormai celebre hashtag di Milano, #milanononsiferma, peraltro promosso proprio da tre napoletani.

 

Il video, coordinato per la parte artistica da Roberta Bacarelli Carla Della Corte, è stato realizzato in meno di 48 ore da Giuseppe Esposito, un giovane communication designer laureato al Politecnico di Milano che si è messo subito all’opera per dare per primo il suo contributo alla causa dell’economia cittadina.

 

«L’idea, afferma la stilista, è nata sulla nostra chat di colleghi imprenditori: il collega Carlo Tedesco ci ha inoltrato il video già realizzato a Milano e da qui è nata l’idea di realizzarne uno simile anche noi. Ci siamo così riuniti nel mio bistrot con alcuni commercianti: Claudia Catapano, Piero de Caro, Nico Ricciardi, Francesca Paone, Walter Marino, Sergio D’Abundo, Maura Pane, Alessia Giancristofaro, Irma Gravagnuolo, Ugo Romano, Andrea Rea, Stefania Caramanna e Paola Della Volpe che con entusiasmo hanno accolto la convocazione del nostro presidente Carla Della Corte. La situazione è molto pesante, dobbiamo reagire, serve un messaggio di positività in un momento in cui regna sovrano l’allarmismo. Se d’ora in poi tutti insieme aggiungessimo l’hashtag #ancheNapolinonsiferma a qualsiasi nostro post ne verrebbe fuori una sorte di inno ed un input a non lasciarsi scoraggiare».

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu