Napoli, trovata reliquia di Sant’Antonio Abate durante il restauro

Sveva Di Palma

La notizia del ritrovamento di una reliquia religiosa, per Napoli, è sempre molto importante. Una città, infatti, imperniata sul culto dei santi come sostrato culturale, che coinvolge ogni gesto quotidiano. Ed è di poco fa il post sul Facebook di Pietro Funaro che annuncia un avvenimento lieto, sperato.  Durante i lavori di restauro dell’Abazia di Sant’Antonio Abate in Napoli, il parroco Mario D’Orlando ha rinvenuto una reliquia appartenente all’omonimo santo.

 

La reliquia, in possedimento dell’abazia dal 1689, era sotto la custodia del Cardinale Cantelmo. L’oggetto sacro sarà esposto sull’altare dedicato al santo, nell’apposita Cappella. La Cappella stessa, inoltre, è ristrutturata da pochi giorni ed è situata di fronte alla splendida Cappella dei Cavalieri Costantiniani. Questa, come ben sappiamo, è dedicata al Principe Ferdinando di Borbone delle due Sicilie. L’esposizione, leggiamo sempre su Facebook, avverrà in concomitanza della Messa il giorno 21 marzo 2021.  Il ritrovamento inaspettato è – nella nostra “scaramanzia” napoletana – un segno di fortuna, di speranza futura.

 

Photo credits by Facebook.com 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu