Napoli sprofonda: in 2 anni sei casi di voragini in città

Un bilancio decisamente poco positivo per Napoli, che ha all'attivo un lungo elenco di voragini apertesi negli ultimi due anni in città.

News
Articolo di , 22 Feb 2024
436

Sono tanti i luoghi di Napoli in cui si sono aperte voragini nel corso degli ultimi due anni: Vomero, Posillipo, Secondigliano, Fuorigrotta. L’elenco, purtroppo, è lungo e non risparmia quasi nessuno. Nella maggior parte dei casi, la causa dei cedimenti sono state infiltrazioni d’acqua, sia per perdite nella rete idrica che per problemi nella rete fognaria.

Come riporta Ansa, è lo stesso Comune ad ammettere che questa rete, trascurata per decenni, necessita urgentemente di manutenzione e ammodernamento, specialmente considerando l’aumento dei fenomeni temporaleschi violenti che comportano un maggiore flusso di acque piovane.

Napoli-Barcellona, dove vedere la partita di Champions League in tv

Voragini a Napoli, sei casi nell’ultimo periodo

Nel caso più recente ed emblematico di via Morghen, dove ieri mattina un’enorme voragine ha inghiottito due auto, sembra che la fognatura principale sia rimasta integra e non danneggiata, secondo i primi accertamenti condotti da Abc, la società incaricata dal Comune di Napoli per la gestione delle risorse idriche. Il cedimento avvenuto lo scorso 9 febbraio in un edificio di via Solimena al Vomero, che ha causato lo sgombero di 12 famiglie, è invece ancora oggetto di indagini per determinarne le cause.

Più complessa la situazione verificatasi il 18 gennaio 2024 in via Consalvo, a Fuorigrotta, dove il cedimento del canalizzatore fognario ha causato la chiusura della strada e ha richiesto la sospensione dell’erogazione dell’acqua. I lavori per ripristinare la situazione hanno richiesto diverse settimane.

Anche ad aprile 2023 si è verificato qualcosa di simile: nella carreggiata di via del Cassano a Secondigliano, si è aperta una voragine, probabilmente a causa delle abbondanti piogge e di problemi nella rete fognaria. E ancora, l’incidente in via Posillipo del 12 luglio dello scorso anno – sempre a causa di un’infiltrazione d’acqua – che ha comportato il ferimento di tre persone. Anche via Campegna, alla periferia di Fuorigrotta, è stata chiusa a inizio 2023 a causa del cedimento della fognatura.

 

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...