Napoli, primo giorno di chiusura alle 18 per bar e ristoranti

Grande Napoli

Qualcuno ha già chiuso, qualcuno sta chiudendo, altri ancora, invece, non chiudono ma sono iniziative di singoli: a Napoli i titolari degli esercizi pubblici aprono le braccia come rassegnati per l’ultimo Dpcm che impone la chiusura al pubblico alle 18. Piazza Bellini, centro storico, si spegne a poco a poco. Via i tavolini, via le sedie.
Storici bar, luoghi di ritrovo dei ragazzi e della movida hanno abbassato le saracinesche. Qualcuno ancora si attarda in strada, cosa consentita fino alle 23 in base all’ordinanza regionale, ma sono sparuti gruppi di ragazzi. Analoga scena in piazza San Domenico: mentre i camerieri portano dentro tavolini e sedie, qualche cliente ancora sorseggia un aperitivo o prende un caffè.
È su iniziativa dei singoli che, invece, qualche bar resta aperto, come in via Duomo, dove alcuni, pur rimettendo dentro tavolini e sedie, restano aperti. (ANSA).



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu