Napoli imbiancata, grandine e crollo delle temperature in città

Grande Napoli

Disagi nella zona collinare di Napoli per il maltempo che ha colpito la città nel pomeriggio.
Problemi, in particolare, nelle strade di accesso ai vari ospedali della zona. Secondo alcune segnalazioni, al Cardarelli la corsia di accesso si è allagata con le ambulanze che hanno avuto difficoltà a raggiungere l’accesso del Pronto Soccorso. Al Policlinico la grandine mista a nevischio che si è abbattuta sulla zona collinare ha bloccato alcune automobili lungo i viali interni.

Non c’è pace dal MALTEMPO in questo mese di novembre davvero perturbato ed instabile. Nel corso di mercoledì 20 novembre ci aspettiamo infatti altre piogge e soprattutto, da Giovedì, una nuova PERTURBAZIONE ATLANTICA raggiungerà l’Italia con il suo carico di PIOGGIA e NEVICATE. Scopriamo subito Dove colpiranno maggiormente le precipitazioni nei prossimi giorni con gli ULTIMI AGGIORNAMENTI.

 

Come possiamo vedere dalle mappe meteo a nostra disposizione nella giornata di mercoledì 20 piogge e rovesci interesseranno buona parte dei settori tirrenici di Toscana, Lazio, Campania e Calabria. Qualche piovasco dal pomeriggio anche tra Marche e Abruzzo. Sul resto dell’Italia invece maggiori schiarite con temperature massime in leggero e temporaneo aumento.

 

Purtroppo, come mostra l’ultimo aggiornamento ufficiale, le condizioni meteo sono previste in nuovo forte peggioramento nel corso di giovedì con l’arrivo di correnti più instabili in discesa dal Nord Atlantico. Per questo motivo ci aspettiamo tante piogge e temporali a partire da Piemonte, Liguria, Toscana, Lazio e Campania. La neve tornerà a cadere sull’arco alpino centro occidentale oltre i 1000 metri di quota, con i fiocchi che si spingeranno ben più in basso in caso di rovesci particolarmente intensi. Da non sottovalutare il pericolo valanghe a causa del manto nevoso molto abbondante.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu