Napoli conquista il Lido: tutti i film in mostra Venezia 74!

Valentina Cosentino
Napoli conquista il Lido: tutti i film in mostra Venezia 74!
Vota questo articolo

La 74° edizione della Mostra del Cinema di Venezia è segnata da tanti appuntamenti, disseminati nelle varie sezioni del festival, con il cinema partenopeo. Film girati a Napoli, film di registi napoletani, film con attori napoletani. Insomma il Lido parla napoletano.

 

Iniziamo dai film in concorso dove troviamo “Ammore e malavita” di Antonio e Marco Manetti, un musical-crime-noir (definizione degli autori) con un cast d’eccezione che conta tra gli altri Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Carlo Buccirosso e Claudia Gerini.

 

Fuori concorso  troviamo “Il signor Rotpeter“, tratto dal lavoro di Kafka “La relazione accademica”, un film di Antonietta De Lillo con Marina Confalone.

 

Particolarmente atteso nella sezione Orizzonti è il cartoon  “Gatta Cenerentola” di Alessandro Rak prodotto nella factory Mad di Luciano Stella, una rilettura in chiave moderna della celebre fiaba di Basile con le voci di Alessandro Gasman, Massimiliano Gallo, Mariano Rigillo, Renato Carpentieri. D’eccezione anche la colonna sonora originale firmate da nomi di rilevo del panorama musicale napoletano come Antonio Fresa e Luigi Scialdone e le canzoni di Guappecartò, Francesco Di Bella, Virtuosi di San Martino, Daniele Sepe, Enzo Gragnaniello (che doppia anche uno dei personaggi), Ilaria Graziano con Francesco Forni e i Foja.

 

Vincenzo Marra alle Giornate degli Autori  presenta “L’equilibrio” che racconta i conflitti interiori di un prete di frontiera trasferito da una piccola diocesi romana nella Terra dei fuochi. Il protagonista è Mimmo Borrelli.

 

La Settimana della Critica conta due titoli (su nove) completamente napoletani: “Il cratere” con protagonisti Rosario e Sharon Caroccia per la regia di Silvia Luzi e Luca Bellino, è questo l’unico italiano in corsa per questa sezione. “Veleno” di Diego Olivares, prodotto da Figli del Bronx, Minerva e Tunnel, interpretato da Massimiliano Gallo, Salvatore Esposito e Luisa Ranieri chiude come evento speciale la Settimana.

 

Ed è ancora Massimiliano Gallo (a questa edizione della mostra con ben tre titoli) il protagonista di “Nato a Casal di Principe” di Bruno Oliviero presentato nella sezione “Il cinema nel giardino”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu