Napoli, chiude il PAN: al suo posto sorgerà il Museo dell’Immagine

Il PAN di Napoli diventa Museo dell'Immagine: fotografia, cinema, digital art, ma anche pittura e scultura in dialogo con i nuovi media.

Arte e Cultura
Articolo di , 09 Feb 2024
470
Foto Comune di Napoli

Nuova vita per il PAN | Palazzo delle Arti Napoli che diventerà il Museo dell’Immagine, attraverso un piano di ristrutturazione che inizierà a marzo. Questo piano, finanziato da vari fondi come il PNRR, POC Metro, POC Regione Campania e dalla Città Metropolitana di Napoli, prevede interventi diversificati e dovrebbe concludersi nel 2025.

Il PAN di Napoli diventa Museo dell’immagine

Il Museo dell’Immagine sarà una riconsiderazione dell’attuale configurazione del PAN, con una forte enfasi sulla sua vocazione urbana originaria. Progettato dall’architetto Giovanni Francesco Frascino, il museo abbraccerà diverse forme di espressione artistica, come fotografia, cinema, digital art, pittura e scultura, in dialogo con i nuovi media. L’obiettivo principale è quello di creare uno spazio immersivo, con un adeguato sistema di illuminazione e sicurezza conforme agli standard museali contemporanei.

Napoli, riapre il Metropolitan dopo 3 settimane di lavori: dettagli e programmazione

Il museo non si limiterà solo a essere uno spazio espositivo, ma anche un centro di ricerca dedicato alle nuove frontiere del panorama visuale. Sarà sede di mostre antologiche, installazioni site specific, e avrà una stanza dedicata all’arte digitale, evidenziando il connubio tra il mondo offline e online.

MetaPan, il progetto digitale

Durante la pausa delle attività del Palazzo, è stato lanciato il progetto MetaPan, un’iniziativa digitale finanziata dalla Città Metropolitana di Napoli in collaborazione con il MEET Digital Culture Center di Milano. MetaPan permette al museo di rimanere “apertonel metaverso, offrendo mostre d’arte digitale e spazi virtuali per fruire dell’offerta museale cittadina con uno sguardo rivolto all’ipercontemporaneità. Il progetto è curato da Maria Grazia Mattei e Valentino Catricalà, con la partecipazione di quattro artisti di fama nazionale e internazionale.

Inoltre, MetaPan sarà un punto di comunicazione internazionale, collaborando con accademie e università per promuovere il museo fisico attraverso gli spazi virtuali. Il progetto includerà anche un ciclo di masterclass sull’arte digitale tenuto da esperti di rilievo nazionale ed internazionale, con alcuni appuntamenti aperti al pubblico e altri riservati agli studenti accreditati.

Avviamo un progetto di riqualificazione di tutta la struttura che aveva bisogno di quest’intervento perché non era stata mai fatta la manutenzione dopo l’inaugurazione di vent’anni fa. Questo rientra in un programma più ampio di riqualificazione di tutti i siti culturali del Comune che sta partendo in questi mesi. La nostra idea – ha affermato il sindaco Manfredi – è che il PAN diventi un Museo dell’Immagine nel quale si coniughi l’arte con le nuove tecnologie, legando la tradizione con l’innovazione, cosa che è anche la grande forza della nostra città“.

Il progetto relativo al PAN – ha spiegato Vincenzo Trione, consigliere del Sindaco per l’Arte e i Musei – ha l’obiettivo da un lato di immaginare un museo che sia in dialogo con l’offerta museale esistente in città, dunque con Capodimonte, il Museo archeologico, il MADRE e Gallerie d’Italia, dall’altro lato quello di creare qualcosa che avesse un’originalità sul piano internazionale. Dunque, è venuta fuori quest’idea del Museo dell’Immagine che non guarda solo a fotografia, cinema, nuovi media e arte digitale, ma anche al rapporto dei linguaggi tradizionali come la pittura e la scultura con i linguaggi più innovativi. I lavori dureranno circa un anno. Il PAN avrà anche una seconda sezione rappresentata dalla Casina Pompeiana. I lavori alla Casina probabilmente cominceranno nella prossima estate con l’obiettivo di trasformarla in un luogo della performatività“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...