Da Napoli allo Spazio: invenzione di tre napoletani va sulla Luna!

Grande Napoli
Da Napoli allo Spazio: invenzione di tre napoletani va sulla Luna!
Vota questo articolo

Un pò di Napoli andrà sulla Luna

Nel dipartimento di Ingegneria della Federico II di Napoli li chiamano “i ragazzi della luna“. Mattia, Altea e Dario (rispettivamente 16 , 19 e 22 anni) hanno formato un team interdisciplinare chiamato “Space4life” unendo le loro passioni: aeronautica, biologia e ingegneria.

“Ci sono stati tanti imprevisti – raccontano i tre studenti – dai treni soppressi ai pezzi sbagliati recapitati dal corriere. Ci siamo adeguati e siamo andati avanti lavorando di notte anche durante il contest. Una volta in India, i progetti degli altri sembravano migliori: in alluminio, pieni di fili e dispositivi elettronici. La nostra lattina sembrava un Lego. Ma forse il segreto della vittoria è proprio la semplicità”

Per costruire il prodotto presentato ci sono voluti passione, tempo e 400 euro. Cisìè nato lo scudo di batteri anti radiazioni che ha permesso ai ragazzi napoletani di essere selezionati da TeamIndus fra 3mila partecipanti.

L’obiettivo del progetto è schermare gli astronauti dalle radiazioni e colonizzare lo spazio. La loro idea spaziale a gennaio arriverà sul nostro satellite. L’esperimento sarà parte della missione TeamIndus, in finale per il Google Lunar X prize destinato a chi fa “allunare” un robot.

 

Fonte Repubblica Napoli



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu