Muti: “A Napoli la bellezza è con la B maiuscola” e suona a sorpresa il piano

Grande Napoli
Muti: “A Napoli la bellezza è con la B maiuscola” e suona a sorpresa il piano
5 (100%) 1 vote

Riccardo Muti in visita a Capodimonte resta senza fiato e suona un valzer di Chopin per tutti i visitatori presenti

Video di Repubblica Napoli a cura di Antonio Ferrara

Riccardo Muti non riesce a resistere alla tentazione di suonare il piano nel Salone da ballo del Museo di Capodimonte. Il Maestro individua il pianoforte, lo raggiunge, si toglie la giacca, si siede al piano e comincia a battere i tasti regalando due minuti di un valzer di Chopin ai visitatori presenti.

Muti si trovava al Museo insieme alla figlia Chiara, stregato dalla bellezza di Capodimonte ha dichiarato:

Bisogna prendere coscienza di cosa è Napoli. Qui c’è una ricchezza umana straordinaria, strepitosa: si tratta soltanto di metterla in contatto con la bellezza, che non è solo la bellezza del golfo, ma di una cultura. La “Bellezza” con la “B” maiuscola che ha poche eguali nel mondo“.

muti

Capodimonte è un luogo che mi dà molta forza, mi ispira, e mi dà l’orgoglio di essere napoletano. Per quello che posso, darò una mano al museo” confida il Maestro. Ill museo viene visitato da 144 mila persone all’anno. “Sono poche – commenta Muti – prima di rivolgerci al mondo bisogna chiedersi quanti napoletani hanno visitato Capodimonte”. E aggiunge: “Se la città risponde entusiasticamente a questo capolavoro, il bello si espande a macchia d’olio. Ogni volta che capito a Napoli cerco di venir qui perché trovo, come ha detto Sylvain, la storia di un Regno, non limitata a un periodo, ma una grande storia. Come musicista ho sempre sottolineato che nel Settecento soprattutto, poi anche nell’Ottocento, Napoli poteva confrontarsi allo stesso di livello di Vienna, Londra, Madrid, Parigi, non le altre città italiane che pure erano importanti, perché era la capitale di un grande Regno”.

Proseguendo la sua visita, Muti si ferma a guardare il panorama su Napoli dal giardino del Belvedere e afferma: “Se l’America avesse Capodimonte lo conoscerebbe tutto il mondo e l’avvicinarsi a tale patrimonio sarebbe un atto di sacralità”.



Comments to Muti: “A Napoli la bellezza è con la B maiuscola” e suona a sorpresa il piano

  • magico Maestro! solo la bellezza può salvarci as è stato bellissimo che abbia reso vibrante il museo di Capodimonte con la musica!

    franca 5 settembre 2016 16:45 Rispondi
  • Muti e’ grande!

    Carla Bianchi 7 settembre 2016 10:28 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu