Museo Multimediale “ Il Cartastorie” Dell’archivio Storico Del Banco Di Napoli

Museo Multimediale “ Il Cartastorie” Dell’archivio Storico Del Banco Di Napoli
Vota questo articolo

Un nuovo museo a Napoli apre le porte per raccontare le storie dell’Archivio del Banco di Napoli.

E’ stato inaugurato a Napoli il 30 marzo il Cartastorie, Museo multimediale permanente dell’Archivio storico del Banco di Napoli, il più importante al mondo con le sue 330 stanze, 80 km di carte, 17 milioni di nomi, e i 500 anni di storia sotto il Viceregno spagnolo.
Il progetto è stato realizzato da Stefano Gargiulo, direttore artistico di Kaos Produzioni, e da Kaleidos con diverse installazioni.

I promotori del progetto, attraverso le sconfinate documentazioni che certificavano i pagamenti avvenuti, i movimenti effettuati sui conti e gli elenchi dei clienti dei banchi, hanno ispirato artisti famosi a contribuire alla valorizzazione di questo inestimabile patrimonio dando vita alla carta con la realizzazione di spettacoli teatrali, musiche, poesie, fotografie e dipinti lungo questo magnifico e suggestivo labirinto cartaceo, facendo riscoprire al visitatore la vita dei banchi pubblici napoletani e trasformando aspetti della vita economica quotidiana e personale di queste persone dell’epoca in opere d’arte.

A fare da cornice a quest’incredibile esperienza sensoriale l’innumerevole quantità di carta che circonda i visitatori sotto forma di libri maggiori, libri cioè contenenti i conti intestati ai clienti, e di filze, enormi kebab di carta generati da bancali che venivano infilzate da un grosso ago e appese al soffitto.
I documenti dell’Archivio storico hanno addirittura riportato alla luce una bancale emessa per pagare al pittore Michelangelo da Caravaggio la sua magnifica tela delle Sette Opere di Misericordia nel 1607 e ancora il pagamento di 500 ducati a Giuseppe Sanmartino per la realizzazione della statua del Cristo velato nel 1754.
Un salto quindi nel passato, un passato riscoperto e reso vivo grazie alla valorizzazione di questo tesoro riportato alla luce che tutto il mondo ci invidia.

Informazioni utili

L’ingresso al museo è in via dei Tribunali 213 e sarà gratis fino al 31 maggio 2016.
Gli orari sono:
Lunedì, giovedì e sabato dalle 10 alle 17;
Martedì e venerdì dalle 14 alle 20;
Domenica dalle 10 alle 14;
Mercoledì aperto solo ai gruppi prenotando all’indirizzo: prenotazioni@ilcartastorie.it

Questo slideshow richiede JavaScript.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu